7. Macchie sulla pelle: inestetismo mal tollerato. Presso il Dr. Eugenio Gandolfi l’approccio terapeutico per esaudire ogni esigenza del paziente coinvolge estetista, dermatologo, medico estetico e chirurgo plastico. I trattamenti ambulatoriali sono: peeling chimici, microdermoabrasione, laser non ablativo ND:YAG, laser ad Alessandrite q-switched, laser Fraxel. Trattamento domiciliare: utilizzo di prodotti schiarenti e schermanti specifici. → Link

6. Lifting delle sopracciglia: una procedura molto richiesta per donare slancio e aprire lo sguardo. Le persone utilizzano tatuaggi semipermanenti o permanenti ma l’uso della tossina botulinica e dei filler ha reso possibile ottenere un risultato non permanente ma molto gradevole. Un passo avanti fatto con i fili a lento riassorbimento che permettono un lifting più duraturo nel tempo: interventi ambulatoriali minimamente invasivi che permettono di ottenere un risultato immediato. → Link

5. Il Lifting Endoscopico: per ridare compattezza e volume al viso con lo stiramento della pelle, il riposizionamento dei muscoli del viso e del collo e con la possibilità di intervenire anche sul deficit di grasso. Il lifting endoscopico è un lifting completo del volto, che grazie alla tecnica endoscopica ottiene risultati migliori rispetto alle vecchie tecniche chirurgiche in voga alcuni anni fa. È con l’avvento dell’endoscopio che la tecnica chirurgica è stata rivoluzionata in quanto consente all’operatore di lavorare in spazi ristretti e con modalità prima impensabili. → Link

4. Laser ad Erbium. Questo tipo di laser è indicato per il trattamento delle piccole rughe del viso e di alcuni inestetismi provocati dal foto-invecchiamento. Anche le cicatrici più “importanti”, quale l’acne giovanile, possono beneficiare del trattamento laser. Inoltre, il sistema laser ad erbium trova indicazione nella rimozione di numerose lesioni benigne superficiali. → Link

3. Riduzione delle Labbra. Si tratta di un intervento soprattutto richiesto da pazienti di origine africana e da chi si è sottoposto a intervento chirurgico di ingrandimento eccessivo delle stesse. L’incisione è nascosta, pertanto non visibile. È un intervento di chirurgia ambulatoriale che può essere eseguito in anestesia locale. Il decorso post-operatorio e caratterizzato da gonfiore che persiste per circa 10 giorni.         → Link

2. MyFit: per riattivare, rassodare e ridurre. Tutto avviene nel massimo confort e relax; MyFit agisce sulla circolazione venosa e linfatica, rendendola più efficiente, facilitando il drenaggio dei liquidi interstiziali, aiutando la circolazione venosa e liberando l’ambiente extracellulare dalle scorie. MyFit assicura la riduzione del peso e identifica la possibilità di accentuare la riduzione di massa grassa localizzata. → Link

1. Trattamento Acnelan: per una patologia che coinvolge l’85% della popolazione, difficile da accettare dal punto di vista psicologico. Acnelan viene effettuato in ambulatorio e ha un’azione anti infiammatoria, di rallentamento della prolificazione batterica e anche di attenuazione delle iperpigmentazioni. Consiste in 3 sedute ed è importante una prescrizione dermo-cosmotologica individualizzata sul paziente a seconda di quelle che sono il tipo di pelle e le manifestazioni cliniche presenti. → Link