7. Cellulite: Inestetismo o Malattia? È presente in una percentuale di donne compresa tra l’80 e il 90%, ma la cellulite non si può considerare “normale”; essa dovrebbe essere considerata una malattia a tutti gli effetti e, come tale, può essere combattuta grazie all’aiuto del medico. Oggi sono disponibili terapie mininvasive molto efficaci, tra cui Velashape II, la prima apparecchiatura approvata dall’FDA americana per il rimodellamento corporeo e il trattamento della cellulite. → Link

6. I benefici dell’ossigeno-ozono terapia. Dell’uso dell’ozono in campo medico se ne discute poco, eppure l’ossigeno-ozono è una terapia molto valida con molteplici applicazioni, senza effetti collaterali. Essa prevede una miscela di due gas, ossigeno e ozono, che permette di curare più patologie: acne, flebiti, ernia del disco, malattie neurovegetative, artrosi, piede diabetico, ma trova un’ampia applicazione anche in campo estetico: per la cellulite, le smagliature e il ringiovanimento cutaneo. → Link

5. Nuovo business per Ronaldo: apre una clinica per il trapianto di capelli. La perdita di capelli non è certo un problema che affligge il fuoriclasse juventino Cristiano Ronaldo ma al contrario per lui sarà fonte di guadagno, infatti ha inaugurato a Madrid il nuovo centro tricologico, che ha come manager Georgina Rodriguez, la sua fidanzata (e lui ne è socio al 50%). Ma non è solo un centro per il trapianto di capelli, ma anche per ciglia e barba. → Link

4. Il lipofilling che dona volume. Si tratta di un metodo naturale, sicuro e non allergenico (perché si utilizzano le proprie cellule) per ridisegnare viso e corpo e può dare maggior definizione a zigomi, guance, mento, fianchi o glutei. Può anche correggere difetti post-traumatici o post-chirurgici. Si esegue ambulatorialmente e si utilizza un piccolo ago collegato ad una siringa per estrarre il grasso. Subito dopo i pazienti sono in grado di svolgere le loro abituali attività. → Link

3. Laser Pico: la nuova frontiera nella medicina estetica, anche per la rimozione dei tatuaggi. 
Si usa per intervenire sulle macchie di età, cheratosi e per eliminare tatuaggi anche colorati (quasi impossibili da rimuovere). Si tratta del Laser Pico, un laser q-swicciato che lavora in pico secondi e fa sì che si riesca a rimuovere subito e senza traumi ciò che c’è da eliminare (anche cicatrici da acne grave.) → Link

2. Trapianto di grasso e staminali seno (mastoplastica additiva con autotrapianto di grasso). Si tratta di un intervento per coloro che desiderano correggere le forme del seno in maniera naturale, che hanno avuto un calo del volume, che hanno necessità di correggere difetti causati da interventi con protesi di silicone, che hanno avuto un rigetto, oppure che semplicemente desiderano più autostima anche diminuendo le rotondità o aumentandole. Obiettivo: superare in modo naturale la prova costume. → Link

1. Protesi al seno e il sistema di tracciabilità. Regione Toscana avvia un sistema di tracciabilità che associa paziente e dispositivo protesico in qualsiasi struttura su tutto il territorio regionale. Tutto ciò per assicurare il monitoraggio clinico, prevenire complicanze e migliorare la gestione clinico-assistenziale degli eventuali effetti indesiderati ed esiti a distanza. → Link