Lo sappiamo bene: diventando grandi la pelle tende a perdere tono ed elasticità e fanno, ahimé, la loro comparsa le prime rughe e pieghe permanenti, ben note con il termine poco simpatico per il gentil sesso di zampe di gallina.

zampe di gallina

Oltre ai rimedi della nonna, che si basavano su un massaggio con un preparato estemporaneo di olio di mandorle, soia e avocado, abbiamo a nostra disposizione delle sostanze come l’acido ialuronico e la tossina botulinica che possono attenuare considerevolmente anche i difetti più pronunciati.

Con delle semplici punturine senza alcun dolore e in pochi minuti possiamo eliminare l’aspetto stanco e donare una nuova luminosità al volto. Con un utilizzo combinato sia dei filler iniettabili che del botulino riusciamo veramente ad ottenere dei buoni risultati e talvolta a rimandare anche di anni un intervento di blefaroplastica.

Intervenendo sulla zona della fronte con delle iniezioni in punti specifici, un operatore esperto può contrastare l’azione di determinati muscoli favorendo l’innalzamento del sopracciglio e della palpebra superiore. Senza dolore e in pochi minuti.

D.ssa Daniela Messori
Chirurgia Plastica e Ricostruttiva
www.danielamessori.it
Tel. 347.804.7928