La rimozione degli xantelasmi con la metodica F.EL.C. risulta essere un’operazione non invasiva che non lascia cicatrici che non abbisogna di punti di sutura che spesso viene attuata senza anestesia e che permette al paziente di ritornare subito alla propria vita sociale.

Gli xantelasmi sono delle raccolte di “grasso” che si formano attorno agli occhi localizzati per lo più alle palpebre sia inferiori che superiori. La loro genesi è ancora controversa ma sicuramente costituiscono per chi ne è affetto un disagio perchè sono tra gli inestetismi del volto quelli che più deturpano.

Il F.EL.C. è un apparecchio che produce un flusso di elettroni (quindi una corrente elettrica) capace di rimuovere qualsiasi inestetismo senza cedere calore ai tessuti circostanti, infatti la guarigione è ottima per questo motivo a differenza di altri sistemi come il Laser, il radio bisturi, il bisturi tradizionale ecc. che coinvolgono i tessuti sani attorno alle formazioni cutanee da rimuovere.

Il trattamento è breve e può essere ripetuto più volte qualora dovessero comparire altri xantelasmi. Generalmente dove vengono asportati con il F.EL.C. non si ripresentano più ma possono evidenziarsi in altre sedi perchè chi è portatore di xantelasmi continua a produrli.

E’ evidente che per una buona riuscita dell’intervento ci si debba rivolgere ad operatori qualificati e abilitati all’uso della metodica F.EL.C.

I nominativi dei medici utilizzatori di tutta Italia sono presenti sui siti:
www.fippi.net nella sezione medici plexr e www.felc.it nella sezione medici esperti dove è possibile inoltre trovare ulteriori e preziose informazioni su tutti i campi di impiego del F.EL.C..

PRIMA:

xantelasmi

DOPO:

xantelasmi

Dott. Pietro Martinelli
Medico Chirurgo
Perfezionato in Agopuntura Medicina Estetica Preventiva Anti-Age
www.martinellimedicinaestetica.it