oculoplastica

La chirurgia oftalmoplastica e l’oculoplastica non è certo una novità. Nel 1755 Daviel dimostrava la possibilità di intervenire chirurgicamente nei basaliomi palpebrali.

Tale disciplina è sempre stata attuata da un numero assai limitato di chirurghi, per lo più oculisti o chirurghi plastici. Sin dagli anni ’60, in particolare nei paesi anglosassoni, l’ oftalmoplastica si è andata affermando come disciplina a sé stante.

La Società Americana di oftalmoplastica (ASOPRS — American Society of Ophthalmic Plastic and Reconstructive Surgery) è stata fondata nel 1969.

In Italia negli ultimi 40 anni si è delineato un gruppo di oculisti, che, sempre più numerosi, si è dedicato ampiamente a questo settore.

Il chirurgo oculista oftalmoplastico interagisce con le altre branche dell’oftalmologia, in particolare con la neuroftalmologia e la strabologia.

Inoltre sono numerose le connessioni con altre specialità, quali la chirurgia plastica, la dermatologia, l’otorinolaringoiatria, la neurochirurgia, la chirurgia maxillo-faciale, l’oncologia.

<center>
Storia dell'OculoplasticaView more presentations from suracepress.</center>

Info:
Dott. Dario Surace
Direttore Unità Operativa di Oculistica
Ospedale S.Maria del Carmine di Rovereto (TN)

Tel. n. verde 848.816.816
www.dariosurace.it

mail@dariosurace.it