Specchio specchio delle mie brame, chi è il più bello del reame? Sono sempre di più gli uomini che si rivolgono al chirurgo plastico per migliorare il proprio aspetto. La tendenza sembra contagiare il sesso forte sia in Europa, sia in America. A riscoprirsi narcisi, sono anzitutto i tedeschi. Secondo la Società tedesca dei chirurghi estetici un intervento su tre di correzione del collo e uno su cinque di rimodellamento del naso è effettuato su un paziente di sesso maschile.

Sui 500.000 interventi estetici realizzati in un anno in Germania, un terzo riguarda gli uomini e tra i più richiesti ci sono il trapianto dei capelli, l’eliminazione del doppio mento, liposuzione alla pancia, blefaroplastica e rimozione delle zampe di gallina dagli occhi. In Inghilterra invece, il blog Huffington Post Uk rivela che «secondo Transform, il principale servizio di chirurgia estetica in Inghilterra, nel 2012 il numero di uomini britannici che sono andati sotto i ferri per ridurre il seno è in aumentato del 28% rispetto all’anno precedente».

Stessa tendenza negli Usa, dove la ginecomastia è stato l’intervento più richiesto nell’ultimo anno con un aumento del 5% delle operazioni realizzate tra la popolazione maschile.