Attraverso un intervento di chirurgia ortognatica si può ottenere un miglioramento dal punto di vista funzionale, ossia della masticazione, poiché viene corretta l’occlusione, sia un miglioramento dell’estetica globale del viso poiché vengono corrette le alterazioni dei reciproci rapporti tra i vari componenti dello scheletro facciale.

Le anomalie dento-facciali sono un gruppo di patologie caratterizzate da una alterazione della crescita che coinvolge i mascellari e di conseguenza anche l’occlusione dentale.

La soluzione terapeutica per questo tipo di squilibri è rappresentata da un trattamento combinato chirurgico-ortodontico.

Viene previsto un trattamento ortodontico preventivo che predispone gli elementi dentali al successivo spostamento chirurgico dei mascellari.

PIU INFO: chirurgia ortognatica