Per chi ha paura delle iniezioni e non vuole saperne della tossina botulinica é in arrivo una novità da un’azienda statunitense. Si basa sull’applicazione del freddo che ottiene lo stesso risultato senza iniettare nulla.

focused cold therapy

L’azienda parte proprio da una recente di mercato che dimostra una chiara necessità di mettere a punto un trattamento contro le rughe senza utilizzo della tossina botulinica.

Da un punto di vista funzionale questo dispositivo brevettato e sviluppato dagli scienziati della Myoscience, sfrutta la terapia del freddo erogando un flusso pressurizzato che colpisce in un punto preciso il ramo temporale del nervo facciale.

Questo getto freddo causa una degenerazione di secondo grado walleriana: in parole povere significa che mette il nervo colpito in uno stato di ibernazione.

Per maggiori informazioni rivolgersi a www.lucapiovano.it