La paziente presenta un problema estetico legato alla presenza di un solco delle lacrime troppo visibile. Si chiama in inglese “tear trough deformity”.


Nel suo caso abbiamo deciso di riempire il solco con filler per renderlo meno visibile, più morbido e naturale.

La difficoltà consiste nell’iniettare il filler in una zona con una pelle molto sottile per cui potrebbe essere facile vedere il filler attraverso.

Perchè non si veda è necessario iniettarlo sopra il periostio della zona, ma l’iniezione richiede una certa esperienza.