il corpo conta

Secondo l’ European Survey presentato in occasione del World Congress of Dermatology, la maggior parte delle donne europee sono più interessate alle procedure di chirurgia estetica finalizzate a migliorare l’aspetto del loro corpo, piuttosto che del loro viso.

Secondo le rilevazioni dello studio, solo un quarto delle donne intervistate equipara la bellezza alla giovinezza. La maggior parte di loro, invece, attribuisce la bellezza femminile alla fiducia in se stessa, al benessere della pelle e ad una personalità affascinante. Questi i motivi che portano a scegliere di consultare un chirurgo estetico!

Lo studio dimostra grande consonanza con l’italiana indagine Doxa 2011, condotta per conto della Fondazione Italiana per la Medicina e la Chirurgia Estetica, in collaborazione con LaCLINIQUE® Cosmetic Surgery, la maggiore organizzazione italiana di specialisti in chirurgia estetica, il punto di riferimento nel settore della Cosmetic Surgery per il 49% degli italiani e per i chirurghi plastici italiani libero-professionisti. Correggere i segni dell’invecchiamento è, infatti, per le italiane, una motivazione che si pone al sesto posto.

La motivazione principale che spinge gli italiane a rivolgersi al chirurgo plastico è correggere un difetto fisico (95%). A seguire motivazioni che sottolineano come la scelta sia animata una spinta introspettiva e fortemente interiore: stare meglio con se stessi (89% rispetto al 76% del 2010), piacersi di più (87%, rispetto al 62% del 2010), sentirsi più sicuri di sé (83% rispetto al 46% del 2010).

Oltre la metà delle donne intervistate per “The Face Value Beauty Survey” ha dichiarato che la parte del corpo che vorrebbe migliorare con la chirurgia estetica è l’addome, il 41% di loro il seno e il 38% il viso e i glutei. In Italia, cresce nel 2011 l’interesse per l’ Addominoplastica , dichiarato dal 23% delle italiane, preceduta dalla Liposuzione (29%) e seguita dalla Mastoplastica Additiva (15%).

Per approfondimenti su quello che le italiane vogliono quando pensano al chirurgo plastico: http://www.laclinique.it/andamento-medicina-estetica-doxa-osservatorio-chirurgia-estetica-2011.html