Che la si chiami “capiton”, come fanno i francesi, cottage-cheese skin, pelle simile a ricotta, come dicono gli inglesi o “buccia d’arancia” come si usa definire dalle nostre parti, la pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica è un problema comune per le donne di tutte le nazionalità.


La cellulite è un inestetismo che si cerca di combattere in tutti i modi e i trattamenti medico-estetici soft disponibili per contrastarla con effetti visibili sono piuttosto variegati.

L’Istat ci segnala che in Italia sono ben 14 milioni le donne con la cellulite, circa l’80% della fascia della popolazione tra i 16 e i 60 anni.

La tendenza attuale è una diversificazione dei trattamenti con metodiche complementari in modo da ottenere risultati più efficaci contro tutti gli inestetismi della cute.

Laser, radiofrequenza e ultrasuoni opportunamente utilizzati consentono di trattare in maniera diversificata la ritenzione idrica, l’adiposità localizzata e il rilassamento cutaneo la cui percentuale di presenza varia da soggetto a soggetto, ma che sono sempre presenti in chi è colpito dalla cellulite.

E’ possibile formulare un protocollo che attraverso un ciclo di trattamenti più o meno lungo, a seconda delle esigenze della paziente, attenui e risolva questo fastidioso inestetismo.

D.ssa Daniela Messori
c. Einaudi 18/A — Torino
tel. 011.591.388
mobile: 347.804.7928
www.danielamessori.it