Ho sognato Manuela: una campagna sociale per dire NO al bere prima di guidare

Oltre tremila morti under 40 per le strade italiane ogni anno, molti delle quali dovute all’abuso di alcool, nel2014 ben 1743 incidenti stradali nella sola provincia di Rimini, nei quali 20 persone hanno perso la vita. Partendo da questi numeri e con l’intento di evitare con l’arrivo dell’estate le noti “stragi del sabato sera”, Maxibon firma una campagna sociale, che vede il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Riccione e il sostegno della Polizia di Stato, per sensibilizzare il popolo dei giovani che si riverseranno nella riviera romagnola, tradizionale meta di divertimento estivo. Punto di partenza è la web-serie “Ho sognato Manuela” che con oltre 1 milione di visualizzazioni sta spopolando su internet e che ha dedicato un episodio ad hoc a questo problema per invitare tutti a “non bere prima di guidare”. La campagna vivrà il week-end del 4-5 luglio in tutti i principali bagni di Riccione, dove saranno distribuiti a tutti i giovani degli etilometri accompagnati da materiale informativo sui rischi della guida in stato di ebrezza. L’8 luglio, infine, andrà in scena all’Aquafan il primo “No Drink Day”, giornata che unirà l’aspetto educativo a quello più ludico del famoso parco divertimenti.

Il nostro obiettivo – spiega Gustavo Stante, direttore marketing di Maxibon – è quello di sensibilizzare i giovani italiani su questa grande problematica sociale. L’estate è la stagione in cui si registra un gran numero di incidenti stradali, che troppo spesso si trasformano in tragedia per tantissime famiglie. L’abuso di alcol infatti è tra le prime cause delle centinaia di collisioni mortali che avvengono sulle strade di tutta Italia.Maxibon, sinonimo del divertimento sano, lancia un importante messaggio sociale per sensibilizzare i giovani a non mettersi alla guida dopo aver bevuto. Perché il divertimento più bello è poterlo raccontare”.

4^puntata_filippo gabriele davideAnche il sindaco di Riccione Renata Tosi fa suo l’obbiettivo dell’iniziativa: “L’Amministrazione Comunale accoglie con favore questo importante messaggio di sensibilizzazione delle giovani generazioni ad evitare di bere alcolici prima di mettersi alla guida. Rendere protagonisti i giovani anche sul web in è un fattore di intervento educativo molto importante. Grazie al coinvolgimento di una web serie assai nota come “Ho sognato Manuela” che si rivolge un pubblico giovanile numeroso grazie alla viralità della rete, favoriamo e avviciniamo i più giovani ad un tema così importate come l’adozione di comportamenti virtuosi da adottare alla guida. Un’iniziativa importante che coinvolge inoltre il nostro territorio ed una realtà sensibile e radicata nel nostro comune come Aquafan, per questo ringrazio tutti i partner del progetto”.

Gli incidenti stradali rappresentano  la prima causa di morte al di sotto dei 40 anni, con oltre tremila morti ogni anno, e a renderli più probabili è l’abuso di alcool: un tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,2 aumentainfatti di 35 volte le probabilità di essere coinvolto in un incidente rispetto a una persona sobria.  Solo nel 2014 nella provincia di Rimini si sono verificati 1743 incidenti stradali con lesioni, nei quali 20 persone hanno perso la vita.

4^ puntata_Dario DarioGli incidenti stradali costituiscono nel nostro Paese un rilevante problema di sanità pubblica – rivela il Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Rimini, il Vice Questore Aggiunto Angelo Frugieri – Queste tragedierappresentano la prima causa di morte tra i giovani, con un picco tra i 14 ed i 29 anni. Trattare la sicurezza stradale significa occuparsi di una cultura da costruire, soprattutto in Italia, dove ogni anno i morti sulle strade sono più di 3mila”.

Proprio per parlare a questa generazione a metà tra l’adolescenza e la maturità, Maxibon ha scelto di parlare il loro linguaggio sfruttando la viralità della rete per sensibilizzarli su un tema che li riguarda molto più da vicino di quanto loro stessi immaginano. Nella web-series di successo “Ho sognato Manuela”, infatti, Maxibon ha voluto inserire un episodio, che sarà online dal 1° luglio, per lanciare a tutti gli under 30 e non solo un messaggio forte e chiaro: “non bere prima di guidare”.

In questa puntata i protagonisti, ovvero il marketing manager di Maxibon Dario Dario, ossessionato dal proprio prodotto, e il giovane film-maker Filippo, scelgono di inserire un monito per i giovani nel film “Ho sognato Manuela” su cui stanno lavorando da tempo: alla fine, su proposta di Filippo, i due scelgono l’attuale e sentitissimo “Non bere prima di guidare”, un messaggio molto apprezzato dal direttore marketing Dario Dario, che avalla prontamente l’idea del giovane regista.

Questo importante messaggio lanciato dal web è stato fatto proprio anche dagli Enti locali che hanno deciso di sostenere convintamente la campagna di Maxibon per promuovere un divertimento più sano nei principali centri della Riviera Romagnola.

“La nostra partnership con Nestlé risale fin dalla nascita di Aquafan nel 1987 e ogni anno produce sempre nuove e innovative soluzioni nell’ambito della creatività e del marketing. – afferma Patrizia Leardini, direttore generale Costa Parchi Edutainment –  Nestlè sa capitalizzare come pochi il valore delle nostre strutture, e la triangolazione creata tra l’azienda, il nostro Gruppo e l’Amministrazione comunale di Riccione, è un’ulteriore modalità di fare sistema che reputo strategica per il territorio. Inoltre, questa iniziativa del NoDrinkDay testimonia che in ogni situazione in cui si parla di divertimento sano, Costa Parchi Edutainment è orgogliosa di essere presente”.