Giorgio Astolfi

ga
Il Dott. Giorgio Astolfi è un medico specialista in Medicina Interna ed esperto in Medicina Estetica  e Laser terapia. Docente a corsi base e corsi avanzati di tecniche iniettive su filler, tossina botulinica e biorivitalizzazione. Relatore e correlatore a corsi di perfezionamento in ambito medico estetico e laserterapia.
Co-fondatore del CDM Centro di Dermatologia Integrata e Medicina Preventiva ed Estetica di cui è anche Responsabile Organizzativo.

Autore preferito: Guy De Maupassant
Film preferito: Quasi amici
Musica: Canone Johann Pachelbel
Squadra del cuore: AC MILAN
Vizi e Virtù: un bicchiere di Borgogna e sigari cubani

Riceve presso il
Centro di Dermatologia Integrata e Medicina Preventiva ed Estetica
Foro Buonaparte, 63 - 20121 Milano
tel: 02.86451189 • fax: 02.8054709 • mobile: 3450928026 • 3356164201

Nel video seguente il Dr. Giorgio Astolfi parla delle principali cause dell’invecchiamento cutaneo e indica quali soluzioni possono derivare dalle metodiche in uso in medicina estetica senza ricorrere alla chirurgia plastica.

Se devi richiedere informazioni o prenotare una visita con il Dr. Giorgio Astolfi vai direttamente al sito web del medico


Il ringiovanimento del volto con filler e ultime tecnologie

Il giusto mezzo come valore imprescindibile. Un’indagine ad hoc sulle proporzioni, mantenendo le peculiarità dei volti. La ricerca formale dell’eleganza, l’onestà intellettuale. Una filosofia semplice e lineare, coerente con le tendenze che oggigiorno cercano di contrastare la spasmodica ricerca di eccessi, di esagerazioni che demoliscono i confini naturali dei lineamenti. Il concetto del bello risulta essere fulcro di una filosofia che poggia su solidi pilastri: raffinatezza, eleganza e armonia; la bellezza, che risulta essere un ideale più che uno stereotipo, si declina a seconda dei volti e delle espressioni, e valorizza le forme fisiognomiche e quei volumi autentici che il tempo ha svuotato. Continua la lettura qui: Il ringiovanimento del volto con filler e ultime tecnologie


Viso più armonico – Trattamento Caso Reale a cura del Dott. Giorgio Astolfi


Intervista Astolfi: la tossina botulinica nella mia pratica medica

Come per tutti i trattamenti molto popolari anche sul botulino ci sono informazioni che appaiono sui media di chiaro taglio sensazionalistico e che danno un’informazione distorta. Parlarne direttamente con gli operatori che la utilizzano quotidianamente può contribuire a fornire un’informazione più ampia e corretta. Ne parliamo con il dr. Giorgio Astolfi, medico estetico milanese con grande esperienza nel ringiovanimento del volto.

Dr. Giorgio Astolfi da quanti anni inietta tossina botulinica?
Da otti anni ed è un farmaco fondamentale nella pianificazione di un trattamento di ringiovanimento.

Qual è la percentuale dei suoi pazienti che fa punture di botulino?
Circa il 70% dei mie pazienti si sottopone ad un trattamento con botulino.

Qual è l’età di chi si sottopone a botulino?
Per un utilizzo estetico la fascia di età va dai 25 ai 70 anni. Per problemi funzionali, ad esempio un mento a buccia d’arancia, anche in pazienti più giovani.

Tra i pazienti che fanno botulino, quanti sono i maschi e sono in aumento rispetto a 5 anni fa?
La percentuale si aggira attorno al 15% e sono in costante aumento.

Quanti sono i suoi pazienti che rifanno le iniezioni di botulino dopo averle fatto una prima volta?
Quasi tutti! Siamo tra il 90 e il 95%!

Quali sono i principali motivi per cui i pazienti si sottopongono a iniezioni di botulino?
Nella maggior parte dei casi per ringiovanire e in piccola percentuale per correggere i difetti.

Anche se non esiste una specifica specializzazione, cosa può succedere se ci si rivolge a un medico che non è “specializzato” in botulino?
Un effetto estetico non ottimale con presenza di asimmetrie, effetti collaterali che sono sempre reversibili nel giro di 4-5 settimane.

Quando tra i vip c’è qualche caso di “disastro” estetico (es. Renèe Zellweger, Uma Thurman e così via) si dà sempre la colpa al botulino. Cosa ne pensa?
Non è assolutamente vero che la colpa sia della tossina botulinica. Si possono avere risultati esteticamente discutibili, ma essendo l’effetto della tossina botulinica reversibile nel giro di poche settimane, siamo di ritorno ad una situazione accettabile ed entro quattro mesi alla completa scomparsa degli effetti legati al botulino. Quindi sovente viene propagandato dai media un risultato scadente come trattamento con botulino o botox quando invece sono state utilizzate tecniche e prodotti diversi (filler, ecc.)