Nasce l’A.I.T.E.B. Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino

Il giorno Martedì 19 febbraio 2013 presso il Nuovo Circolo della Stampa Palazzo Bocconi, ore 17.30 Sala degli Specchi si é tenuta la conferenza stampa di presentazione della A.I.T.E.B., Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino.

Massimo Signorini, Presidente AITEB

E’ la prima associazione di medici chirurghi, che nasce con lo specifico obiettivo di sviluppare le conoscenze in merito all’uso della Tossina Botulinica in medicina estetica.

A.I.T.E.B. si propone di coinvolgere tutti i medici italiani interessati allo sviluppo delle metodiche riguardanti la Tossina Botulinica in estetica con rigore e scientificità e di diventare un punto di riferimento imprescindibile per i pazienti, la stampa e le autorità sanitarie interessate a questi temi.

Massimo Signorini, in qualità di Presidente A.I.T.E.B. e Giuseppe Sito, in qualità di Vice-Presidente A.I.T.E.B. hanno presentato la neonata associazione, con la partecipazione dei soci fondatori:
Maurizio Benci, Firenze
Maurizio Cavallini, Milano
Pierfrancesco Cirillo, Roma
Guido Dalla Costa, Padova
Piero Fundarò, Modena
Luca Siliprandi, Padova
Gloria Trocchi, Roma
Nicola Zerbinati, Pavia

AITEB

Tra gli obiettivi primari della neonata associazione sono: la ricerca scientifica sui benefici e le controindicazioni della Tossina Botulinica in campo estetico; lo studio e la diffusione di dati relativi all’uso e all’efficacia; l’organizzazione di corsi e aggiornamenti per i medici allo scopo di aumentare gli standard d’utilizzo della Tossina in campo estetico; la creazione di una fonte autorevole per la stampa e i mezzi di comunicazione sui temi relativi alla Tossina Botulinica; costituire un punto di riferimento affidabile per i pazienti che vogliano approfondire le proprie conoscenze prima si sottoporsi a un trattamento; la collaborazione con gli enti pubblici e le autorità sanitarie per la realizzazione di normative e regolamenti sempre più efficaci e sicuri per i pazienti.

aiteb
Home page dell’A.I.T.E.B.
Tags dell’articolo